Oreste Pollicino

ORESTE POLLICINO


È Professore ordinario di Diritto Costituzionale presso l’Università Bocconi di Milano, dove insegna Internet Law, Diritto Costituzionale e Diritto Pubblico ed è direttore del master LL.M. in Law of Internet Technology. È stato visiting professor nelle Università di Oxford, Budapest (CEU), Haifa e Friburgo (Svizzera).

È fondatore e direttore responsabile del portale MediaLaws (www.medialaws.eu) e della “Rivista di diritto dei media”. È inoltre tra i fondatori e direttori della “Rivista di diritti comparati”.

È autore e curatore di più di 200 pubblicazioni, monografie e curatele, tra cui: Judicial Protection of Fundamental Rights on the Internet, Hart, 2021; Codice della privacy e data protection, Giuffrè, 2021 (con R. D’Orazio, G. Finocchiaro e G. Resta); Blockchain and Public Law. Global Challenges in the Era of Decentralisation, Cheltenham, 2021 (con G. De Gregorio); Copyright and Fundamental Rights in the Digital Age, Edward Elgar, 2020 (con G.M. Riccio e M. Bassini); La riforma del mercato audiovisivo europeo, Giappichelli, 2020 (con G. Abbamonte ed E. Apa); Hate speech and disinformation: A European Constitutional Perspective, EGEA, 2020 (con G. Pitruzzella); Diritto dell’informazione e dei media, Giappichelli, 2019 (con G.E. Vigevani, C. Melzi d’Eril, M. Cuniberti e M. Bassini); Commentario alla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea, Giuffrè, 2017 (con R. Mastroianni, O. Razzolini, S. Allegrezza e F. Pappalardo).

Vanta una decennale esperienza come of counsel in uno Studio legale leader nell’ambito del Diritto dei media.
Tra gli incarichi più recenti in ambito nazionale e internazionale, da marzo a novembre 2021 è stato esperto nominato da AGCOM nell’ambito dell’indagine conoscitiva relativa ai servizi offerti sulle piattaforme online avviata con delibera 44/21/CONS, è membro indipendente del Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Europea per i Diritti Fondamentali e membro del gruppo di lavoro di “Data Governance” del Partenariato globale sull’intelligenza artificiale (GPAI) nel quadro dell’Organizzazione europea per la  cooperazione e lo sviluppo economico. È inoltre membro del Comitato Scientifico della Fondazione Leonardo – Civiltà delle Macchine. In passato, è stato membro del Gruppo di Esperti per la redazione di una strategia nazionale sull’Intelligenza Artificiale nominata dal Ministero dello Sviluppo Economico nel 2019 e membro della Commissione di esperti del Ministero di Giustizia incaricata di elaborare la normativa di adeguamento dell’ordinamento italiano al GDPR. È stato inoltre esperto indipendente nominato da AGCOM sul Digital Copyright enforcement Regulation e sul Libro Bianco sulla TV 2.0. Attualmente è anche Honest Broker, arbitro indipendente negoziazione e scrittura sullo ‘European code of practice on disinformation’.

È inoltre membro del Comitato scientifico delle riviste, tra le altre, ”Global Privacy Law Journal”, ”Zeitschrift für öffentliches Recht”, ”Opinio Juris in Comparatione”, “European Law Journal” e ”Sistema penale”.

Il Team


Giusella Finocchiaro

GIUSELLA FINOCCHIARO


Già fondatrice dello Studio Legale Finocchiaro (Bologna Milano), è Professoressa ordinaria di diritto di internet e di diritto privato nell’Università di Bologna e socio effettivo dell’Accademia delle Scienze dell’Istituto di Bologna. Vanta una pluridecennale esperienza professionale.

Affianca alla carriera accademica numerose collaborazioni di carattere scientifico. Tra le altre, è stata membro dell’UNCITRAL (Commissione delle Nazioni Unite per il Diritto del Commercio Internazionale) come esperto dei profili giuridici sulla firma digitale e Presidente del Gruppo di lavoro, presso l’ufficio legislativo del Ministero della Giustizia, incaricato di provvedere alla predisposizione dei decreti legislativi di adeguamento dell’ordinamento interno al GDPR. Dal 2014 è Presidente dell’UNCITRAL Working Group sul commercio elettronico.

È stata membro del Progetto Tacis sul commercio elettronico in Russia e ha collaborato con il Parlamento cinese nell’ambito di un progetto internazionale per la redazione della legge sul commercio elettronico. È stata membro del progetto internazionale “Accountability-Based Privacy Governance”, promosso dal Centre for Information Policy Leadership con la collaborazione dei Garanti Europei per la protezione dei dati personali (2008-2013).

È membro del Comitato Scientifico del Centre for Digital Ethics (CEDE) dell’Università di Bologna.

È esperta legale presso la Banca Mondiale.

È membro del Giurì dell’Autodisciplina Pubblicitaria.

Tra i suoi incarichi, è presidente della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. È stata sindaco in Cassa depositi e prestiti nonché Presidente dell’Organismo di Vigilanza.

È Consigliere indipendente nel Consiglio di Amministrazione di UnipolSai S.p.A.

È membro del Comitato di Direzione della rivista “Contratto e Impresa” e del Comitato Scientifico della rivista “DIMT”. Dirige l’area “Soggetti e nuove tecnologie” della rivista “Giustizia civile”. È membro del Comitato di Direzione della “Rivista di Diritto Sportivo” e del Comitato Scientifico della rivista “Diritto dell’Internet”, della “Rivista italiana di informatica e diritto” e della “Rivista di diritto dei media”. È tra i direttori del portale “MediaLaws”.

È autrice e curatrice di numerose pubblicazioni dell’informatica e di Internet. Tra questi: Codice della privacy e data protection, Giuffrè, 2021 (con O. Pollicino, R. D’Orazio e G. Resta); Fintech: diritti, concorrenza, regole. Le operazioni di finanziamento tecnologico, Zanichelli, 2019 (con V. Falce); La protezione dei dati personali in Italia. Regolamento UE 2016/679 e d.lgs. 10 agosto 2018, n. 101, Zanichelli, 2019; Diritto dell’informatica, Giappichelli, 2014 (con F. Delfini); Privacy e protezione dei dati personali. Disciplina e strumenti operativi, Zanichelli, 2012.

Il Team